Autore e attore della tua esperienza di benessere

Oggi un esercizio di esplorazione… Per diventare autore ed attore del tuo benessere…
Definisci cosa sono per te benessere, autostima, serenità, felicità… 4 esperienze desiderate, 4 definizioni…
Per ciascuna di queste esperienze definisci quanto le senti soddisfatte o raggiunte o vissute su una scala da 1 (minimo) a 10 (massimo)…
Per ciascuna di queste esperienze individua le fonti da cui deriva…
Per ciascuna di queste esperienze definisci cosa stai facendo per sentirle, per viverle…
Per ciascuna di queste esperienze individua cos’altro vorresti fare…
Per ciascuna di queste esperienze individua cos’altro dovresti fare…
Per ciascuna di queste esperienze individua cos’altro farai oggi…
Per ciascuna di queste esperienze prendi una decisione, un’azione in direzione di una soddisfazione…
Un primo passo verso il tuo benessere…
Un primo passo verso la tua autostima…
Un primo passo verso la tua serenità…
Un primo passo verso la tua felicità… 
Ovviamente, quando agisci per ottenere ciò che desideri, a volte va tutto molto bene, altre volte anche molto male; sarà comunque importante raccogliere le informazioni del tuo agire, rifletterci e organizzare l’azione successiva e così via verso un circolo virtuoso in direzione di ciò che desideri…
Se fai questo esercizio con cura (e per iscritto)… Stai sulla strada giusta verso la meraviglia… E ti basterà aggiungere solamente la lettura di ‘Alice nel paese delle miserie’, libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line…

A stairway to Heaven

Immagina una scala. Puoi salire e puoi scendere. Immagina che ogni piolo o gradino sia una tua scelta. Scelte fatte che ti hanno portato a salire in direzione della felicità, della serenità o in qualsiasi direzione simile che tu intenda come appagamento, soddisfazione, realizzazione, individuale e nei rapporti interpersonali e sociali. Scelte, che ancora oggi, quando le ricordi, sono per te fonte di sano orgoglio, autostima, nutrimento interiore, gioia di vivere, da soli e in compagnia.
Scelte, invece, che ti hanno fatto scendere, allontanare in qualche modo dalla felicità (come tu la puoi intendere), scelte per cui provi dolore ancora vivo, rimorso per gli errori e rimpianto per non aver avuto il coraggio, la forza, forse l’intuizione di fare la scelta giusta. Scelte, fatte e non fatte, che ti procurano ancora oggi, quando ci rumini sopra, rabbia, tristezza, senso di colpa, vergogna e altre emozioni dolorose che non puoi far altro che accogliere come parte del pacchetto ‘vita’. Fino a renderti conto che anche stare fermi, indugiare nella pigrizia, rimandare compiti, trascurare bisogni, addirittura dimenticare significa ‘scegliere’ di mancare alcune occasioni che ci si sono presentate.
Oggi, al presente, che è l’unico tempo delle scelte consapevoli e responsabili, ti ritrovi in un certo punto di quella scala dove da sempre sali e scendi, sentendoti più o meno consapevole e padrone delle scelte che fai. A partire dalle scelte che tu hai fatto, con tutti i tuoi ‘condizionamenti’ esterni ed interiori.
Oggi puoi ‘appropriarti’ dei tuoi sali e scendi. Puoi sentire come ‘proprio tue’ le tue scelte. Sai che oggi hai il potere di… Andare in una direzione o in un’altra. Avanzare… Sostare… Arretrare… Ispirato, in modo sempre più consapevole, dai tuoi valori (cosa è chiaramente e veramente importante per te) che orientano il tuo agire quotidiano nonostante limiti, impedimenti, condizionamenti e impulsi irrefrenabili.
Dal piolo o dal gradino in cui ti trovi in questo momento, fatti guidare dalle giuste indicazioni: chi sono? Da dove vengo? Dove voglio andare? Cosa voglio raggiungere? Con chi? Perché? Come posso fare? L’unica certezza, per ora, è il ‘quando’: ora. Da ora in poi…
Altre immagini e metafore che potrebbero ispirarti puoi trovarle in ‘Alice nel paese delle miserie’, il mio libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line.

Da cosa ti fai ispirare per la tua serenità?

Certamente ci sono molte cose che puoi e devi cambiare e devi impegnarti a cambiarle. Altrettanto certamente esistono cose che non puoi cambiare, cose e persone che puoi e devi accettare e devi impegnarti attivamente ad accettarle. Altro veramente non ti è possibile.
Allora, per la tua vita meravigliosa, il mio suggerimento di oggi è:
FATTI ISPIRARE DALLA PREGHIERA DELLA SERENITÀ.
“… O Signore, dammi la forza di cambiare le cose che posso cambiare, la serenità di accettare ciò che non posso cambiare e la saggezza di distinguere tra le due cose…”.
Trova nei diversi ambiti della tua vita (famiglia, coppia, figli, genitori, lavoro, finanze, amici, tempo ricreativo, ecc.) da cosa ti fai ispirare per la tua serenità, in qualsiasi forma tu la intenda… Trova l’ispirazione giusta per il comportamento adeguato alla situazione e viviti appieno ogni emozione che provi: gioia e appagamento, come anche frustrazione e rabbia, orgoglio ed entusiasmo come anche tristezza e senso di colpa. Ed ogni altra emozione e sensazioni che ti verranno a far visita. Se le accogli ti permetteranno di imparare tanto di te e di crescere come individuo e nei rapporti interpersonali. Ecco allora il senso più profondo della serenità…
Se poi cerchi un’altra strada ancora, non ti resta che leggere (per farti ispirare) ‘Alice nel paese delle miserie’, il mio libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line.

La differenza tra miserie e meraviglie

Che differenza esiste tra “vorrei stare in pace” e “vorrei essere lasciato in pace”?
È solo un sottile gioco di parole ed è anche una differenza sostanziale tra l’essere attivi nella creazione della propria qualità di vita e l’essere passivi nell’attesa (spesso destinata ad un essere lunga e alla fine anche delusa) che qualcosa o qualcuno fuori di noi diventi fonte di ciò che noi desideriamo.
Impara allora a fare tu la differenza con le tue riflessioni e le tue azioni soprattutto. La differenza tra una vita frustrante e deludente e la scelta di andarti a prendere ciò che vuoi.
Non dico che tutto sia possibile. Né che ogni frustrazione e delusione siano eliminabili. Ti suggerisco, piuttosto, di sentirti, pensare e comportarti come ‘agente attivo’ consapevole e responsabile della maggior parte delle cose che ti accadono e dei risultati che ottieni nei diversi ambiti della tua vita.
Come si fa? Tre strade almeno, tra loro integrate:
1. Ascoltati, diventa consapevole di cosa è veramente importante per te: bisogni, desideri, valori.
2. Rifletti e agisci, agisci e rifletti. Fino a trovare il tuo successo e anche il tuo fallimento. E da lì riparti, riflettendo per agire, agendo per capire.
3. Fatti aiutare. Da un amico o da un familiare, da un esperto o da chi ci è passato prima di te. Chiedere aiuto spesso è la prima risorsa a nostra disposizione e la prima azione importante da compiere.
Da ultimo, ma non per importanza, leggi ed applica ‘Alice nel paese delle miserie’, il mio libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line.

27. Estate meravigliosa. Il valore del tempo

Per scoprire il valore di un anno, chiedi a uno studente che è stato bocciato all’esame finale…
Per scoprire il valore di un mese, chiedi a una madre che ha messo al mondo un bambino troppo presto…
Per scoprire il valore di una settimana, chiedi all’editore di una rivista settimanale…
Per scoprire il valore di un’ora, chiedi agli innamorati che stanno aspettando di vedersi…

Per scoprire il valore di un minuto, chiedi a qualcuno che ha appena perso il treno…
Per scoprire il valore di un secondo, chiedi a qualcuno che è sopravvissuto a un incidente…
Per scoprire il valore di un centesimo di secondo chiedi ad un atleta che alle Olimpiadi ha vinto la medaglia d’argento…
Per la tua vita meravigliosa, DIVENTA CONSAPEVOLE DI COME USI IL TEMPO.
Diventa padrone del tuo tempo.
Diventa consapevole di come usi il tempo per soddisfare i tuoi bisogni. E di come disperdi il tempo per stare dietro ai bisogni degli altri, senza ricavarne un reale nutrimento della relazione e del benessere reciproco.
Inizia a notare come usi il tuo tempo per curare alcuni aspetti della tua vita… E per trascurarne altri…

Consapevole che QUELLO CHE FAI È QUELLO CHE SCEGLI E QUELLO CHE SCEGLI È QUELLO CHE VUOI, inizia ora ad agire in base a questa consapevolezza…
E se vuoi un ultimo consiglio per il buon uso del tuo tempo… Inizia a leggere ‘Alice nel paese delle miserie’: puoi ordinarlo direttamente in libreria oppure on line…

24. Estate meravigliosa. Strada facendo

A tutti capita di arrivare a quel punto in cui abbiamo provato e riprovato senza riuscire ad ottenere ciò per cui eravamo partiti… A volte, è importante saper accettare, trasformando la rassegnazione in serenità… Per altri casi, invece..
Oggi ti suggerisco:
MANTIENI ACCESA LA SPERANZA DI REALIZZARE I TUOI DESIDERI IMPORTANTI…  Procedi ad oltranza… almeno fino a quando ti va… E apprezza i risultati… Anche quando non sono perfettamente corrispondenti a ciò che desideravi, ti aspettavi e per cui ti sei impegnato…
I tuoi desideri importanti, vitali e vitalizzanti possono essere: sentirti amato e curato; curare e prenderti cura; sentirti apprezzato e pieno di valore; sentirti sostenuto e incoraggiato nelle tue imprese autonome di esplorazione del mondo, esterno ed interiore; sentirti parte di legami e gruppi in cui riconoscerti e trovare una tua identità sociale; sentirti desiderato sessualmente e sensualmente; sentirti parte di un’alleanza e cooperazione al servizio del bene reciproco.
Identificati questi desideri, bisogni e valori… Non ti resta che proteggerli e attivarti per cercare di realizzarli, renderli la tua realtà soddisfacente e appagante… Non perfetta eppure ricca e piena del valore che tu vuoi creare nella tua vita… E solo quando è il momento entra nella serena accettazione…
Quel momento lo scopri strada facendo…
Quando agisci alimenti la speranza… Lo dice anche ‘Alice nel paese delle miserie’, il mio libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line.

22. Estate meravigliosa. Il tuo viaggio eroico

L’estate è tempo di viaggi…
Ogni stagione è buona per i viaggi…
La vita è piena di viaggi…
Sei pronto al tuo viaggio?
Oggi ti suggerisco:
SII L’EROE CHE SEI!
Riconosci la tua vita ‘ordinaria’, normale e prevedibile, sicura e rassicurante, ma a volte anche noiosa, stagnante e legittima il tuo bisogno e il tuo desiderio di muoverti verso qualcosa di ‘straordinario’… Qualunque cosa voglia dire per te… Ora… In questo momento della tua vita…
Parti dal ‘vecchio’, stabile e di valore, in direzione di un ‘nuovo’ tutto da scoprire e tutto da inventare…
Lascia il ‘vecchio’ ormai lontano da chi sei e da cosa vuoi…
In qualsiasi ambito della tua vita… Cogli la ‘crisi’ come ‘un’opportunità’ di trasformazione… Di evoluzione… Di creare ‘nuove forme’ del tuo stare al mondo… E ‘nuove norme’ da cui farti guidare…
Prenditi il rischio di affrontare le tue paure… Fino ad allargare la tua zona di comfort… Il cambiamento prevede un passaggio nell’incertezza e nello smarrimento per conquistare più ampi spazi di sicurezza e serenità…
Agisci… Con coraggio… Nonostante le paure… Agisci… Capisci… Agisci di nuovo in direzione di ciò che dal profondo ti chiama e ti guida…
E riparti ogni volta per un nuovo viaggio…
Non posso che ricordarti, a questo punto, ‘Alice nel paese delle miserie’, un libro che è un viaggio di crescita personale che prima o poi tutti dobbiamo compiere. Puoi ordinarlo in libreria oppure on line.
Puoi iniziare da ora il tuo viaggio…

17. Estate meravigliosa. Arrendersi o non arrendersi, ecco il dilemma.

“Cadi sette volte e rialzati otto” dice un proverbio giapponese. “Non esistono fallimenti esistono solo risultati” dice un motto all’americana. E chissà quante altre versioni esistono del “non arrenderti mai”. Giusto. Con una specificazione importante.
Sia nella direzione di un tuo obiettivo, sia all’interno di una relazione, sia sul posto di lavoro, sia in diversi rapporti affettivi e interpersonali, che riguardi anche un contesto sociale e politico più ampio, a mio modo di vedere e anche secondo il mio sentire basato sulla mia esperienza personale e professionale, l’ingrediente fondamentale è la FLESSIBILITÀ. Che vuol dire come ispirazione essenziale:
– Combatti fino a quando ce la fai e anche di più per cercare di raggiungere ciò che vuoi…
– Impara a riconoscere i tuoi limiti e quelli della situazione ovvero riconosci e accetta la tua impotenza. Qualcosa puoi fare cercando di non arrenderti mai e di fronte a qualcos’altro arrivi a toccare proprio i limiti del tuo potere!
– Abbi sempre chiaro in mente e nel cuore ciò che puoi cambiare e ciò che devi accettare!
– Usa la fantasia, l’immaginazione, la creatività e il potere della tua mente di risolvere problemi, dare significati alternativi e cercare nuove strade possibili per la tua felicità. Ovvero seppure hai perso la battaglia di un obiettivo non raggiunto o di una delusione importante o di sentimenti di ingiustizia o di frustrazioni dolorose, non perdi MAI, mai la guerra di continuare ad impegnarti in direzione di una vita fondata sui tuoi valori consapevoli e sulle necessarie azioni di cui ti devi assumere la responsabilità per creare una vita degna di essere vissuta.
Come sempre, un’indicazione o promemoria finale: NON È FACILE MA È POSSIBILE.
Anzi, due indicazioni finali: puoi iniziare con ordinare il mio libro ‘Alice nel paese delle miserie’, direttamente in libreria oppure on line. E mi raccomando non ti arrendere alle prime difficoltà di lettura e applicazione del viaggio di Alice…

15. Estate meravigliosa. Trova il tuo potere. Rispetta la tua impotenza

Una delle miserie che ogni tanto ci vengono a trovare è quella della cosiddetta ‘onnimpotenza’. Sì, hai letto bene. O ci sentiamo completamente impotenti o crediamo pericolosamente di essere onnipotenti. Allora, per la tua vita meravigliosa, oggi ti suggerisco:
TROVA IL TUO POTERE. RISPETTA LA TUA IMPOTENZA
In ogni ambito di vita, in ogni ruolo, in ogni relazione, certamente potrai sperimentare diversi gradi di potere. Alcune cose le puoi fare e realizzare. Altre cose no, ti sono precluse, per tutta una serie di motivi, dipendenti dalle circostanze, dagli altri e anche dai tuoi limiti (di conoscenza o di abilità). Questo è. Questo devi accettare. Altro non puoi fare.
Certe cose le puoi migliorare, certe abilità le puoi acquisire, altre le puoi potenziare. Certi obiettivi  saranno gustosi da raggiungere… Puoi comunque sempre impegnarti a raggiungere i tuoi sogni… È proprio importante che tu trovi lo spazio di azione in cui puoi concretamente fare azioni specifiche in direzione della tua soddisfazione. E questo sarà quello che farà la differenza in positivo per te…
Trova il tuo potere… Inizia ad agire… Apprendi dall’esperienza… Continua fino alla tua soddisfazione… Impara anche a dire: “altro non ho potuto… È andata così…”. E a starci sereno…
Certamente, una delle azioni che è in tuo potere fare ora è di ordinare ‘Alice nel paese delle miserie’, direttamente in libreria oppure on line…
Grazie anche per come vorrai farmi sapere l’esito della lettura sulla tua consapevolezza e crescita personale e grazie ancora per come vorrai condividere con altri la tua esperienza con ‘Alice’.

13. Estate meravigliosa. Un regalo

Oggi ti suggerisco:
FATTI UN REGALO… REGALATI LA RESPONSABILITÀ… REGALATI L’IMPEGNO CONCRETO IN PRIMA PERSONA A TRASFORMARE LE TUE MISERIE NELLE TUE MERAVIGLIE.
Regalati la responsabilità di trasformare l’ansia e l’incertezza per il futuro in azione concreta e specifica al presente… In qualunque ambito di vita… Agisci con quello che hai… Per avvicinare la realtà ai tuoi desideri… Almeno per provarci…
Regalati la responsabilità di trasformare rimorsi e rimpianti sul passato in azione al presente per riparare il riparabile e ripartire da qui e ora… In qualunque ambito della tua vita… Agisci con quello che hai… Per avvicinare la realtà ai tuoi desideri… Almeno per provarci…
Ora… Ovunque tu sia… Raccogli risorse e strumenti… Desideri e ambizioni… Possibilità e limiti… E semplicemente inizia a camminare verso la meraviglia… Da qualche parte arriverai e potrai certamente goderne… Apprezzando il cammino fatto e mirando all’orizzonte…
Fatti un regalo e fai anche ad altri un regalo. Regala loro ‘Alice nel paese delle miserie’, il libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line. Tutti abbiamo diritto alla meraviglia…