DOP

Quante volte hai sentito dire: “ma come ti permetti?” Quante volte lo hai detto? Quante volte lo hai detto a te stesso? Ti propongo questa esplorazione.
Prendi un quadernino. In questo quadernino, inizia a scrivere, da ora e potenzialmente per sempre, tre tipi di contenuti: Divieti, Obblighi e Permessi.
I DIVIETI sono espressi da pensieri che girano nella tua testa e iniziano con NON DEVI o parole simili. Esistono a dire il vero divieti che non sono presenti alla consapevolezza sottoforma di pensieri coscienti, ma sono regole che esistono dentro di sé a guidare il proprio agire, regole che puoi rintracciare a partire dal notare alcune cose che vorresti fare (desideri), ma sei frenato da qualche paura.
Gli OBBLIGHI sono espressi da pensieri che iniziano con DEVI. Anche gli obblighi sono in alcuni casi nascosti alla nostra consapevolezza immediata. Anche in questo caso, inizia a notare quanto e quando il tuo comportamento segue certi ‘obblighi’, soprattutto quando vorresti agire diversamente da ciò che ti impone quell’obbligo.
I PERMESSI sono quei pensieri e soprattutto quelle azioni attraverso cui ti liberi dalle costrizioni di divieti ed obblighi. PUOI…
Segui questa traccia:
Di fronte a questo divieto… Io mi do il permesso di…
Di fronte a questo obbligo… Io mi do il permesso di…
Non ti sto dicendo di passare col rosso o smettere di prenderti le tue responsabilità quotidiane. Mi riferisco a quelle situazioni e relazioni in cui vorresti, ma… Potresti, ma… Ad esempio: non devi esprimere le tue idee… Non devi arrabbiarti… Non devi rinunciare… Non devi essere troppo ambizioso… Non devi dire no… Non devi deludere… Non devi decidere con la tua testa… Oppure: devi stare in silenzio… Devi eseguire senza chiedere… Devi essere sempre il primo… Devi fare le cose alla perfezione, sempre… Devi controllare ogni minimo dettaglio… Trova i tuoi esempi…
Lo puoi chiamare il quadernino DOP o dei miei comandamenti. O puoi dargli un nome che secondo te rispecchia meglio il suo contenuto. E cominciare a scrivere tanti:
IO POSSO…
IO POSSO ANCHE…
IO MI DO IL PERMESSO DI…
Di fronte alla lista di divieti e obblighi, prendine uno, uno alla volta e chiediti: cosa succederebbe se mi permettessi di…? Di non rispettare quel divieto? Di disattendere quell’obbligo? Di fare ciò che non ho mai fatto? Di tirare fuori potenzialità che un tempo scelsi di soffocare? Quale paura mi troverei a fronteggiare?
Trovato il permesso… Trovata la paura… Non ti resta che agire… Provarci almeno e verificare fin dove arrivi… Cambiare per stare meglio richiede sempre il confronto con una paura…
Magari arrivi almeno ad ‘Alice nel paese delle miserie’, il mio libro che puoi ordinare direttamente in libreria oppure on line.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: