Oggi è la giornata mondiale della frustrazione

Un giorno ti svegli e vorresti che la tua giornata fosse semplice e lineare. “Voglio questo, ottengo questo”. Facile facile. Se non facile, almeno possibile, alla tua portata. E a volte è così. Evvai…
Quasi mai è così. Quasi sempre tra desiderio (o bisogno) e sua realizzazione incontri ostacoli. Impedimenti naturali, ambientali, come quando piove il giorno che avevi deciso di andare al mare… Succede! Molto spesso gli ostacoli sono interpersonali: qualcuno non vuole agevolare il tuo percorso verso la soddisfazione. A casa come al lavoro, nel traffico e anche con gli amici e in ogni altra circostanza in cui l’altro ‘umano’ non si è svegliato con i tuoi stessi desideri e bisogni e anzi ne ha alcuni proprio in conflitto coi tuoi. Potrai certamente trovare innumerevoli esempi di questa frustrazione e delusione quotidiana: le cose e gli altri non sono esattamente come tu vorresti. Succede!
Alcune strade, allora, ti si presentano all’orizzonte.
Potresti sperare nel vento favorevole…
Potresti aspettare che l’altro capisca la situazione per te frustrante e ti agevoli nel percorso verso la tua soddisfazione. Spesso aspettare risulta un’eternità…
Potresti chiedere se per cortesia l’altro possa fare dei cambiamenti che tu desideri e che puoi anche indicargli, proprio per aiutarlo a capire e cambiare. A volte funziona, non sempre, non spesso, quasi mai, quasi mai quando è qualcosa per te importante.
Potresti addirittura pretendere che l’altra persona faccia ciò che deve fare per renderti contento, insomma potresti obbligarlo. Non è proprio la strada più fruttuosa, può a volte farti ottenere qualcosa nell’immediato, ma pagherai quasi sempre un deterioramento della relazione.
Potresti impegnarti a trovare un’altra strada in direzione dei tuoi desideri, bisogni e valori, una strada alternativa dove non incontri quegli ostacoli. Chissà…
Ricordati comunque che oggi è la giornata mondiale della frustrazione… Qualunque sia l’oggi in cui stai leggendo… Ma tu hai infinite possibilità per andare dalla tua situazione attuale ad una più desiderata… Così come a volte devi mettere in conto la rinuncia e l’accettazione di ciò che non è andato come avresti voluto… Siamo umani… Meravigliosamente limitati e imperfetti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...