La borsa e la corsa

Un uomo molto ricco era alla ricerca della beatitudine, della verità o qualsiasi altro nome tu voglia dare alla “ricerca”. Era ricchissimo e disposto ad offrire qualsiasi compenso a chiunque fosse in grado di aiutarlo a trovarla. Andò da un insegnante all’altro, ma nessuno fu in grado di dargli alcuna felicità. Era disposto a pagare qualsiasi prezzo. Se ne andava in giro portando con sé una borsa piena di diamanti ed era solito mettere quella borsa di fronte al maestro di turno dicendogli: “prendi tutto, è tutto tuo, ma dimmi qual è il segreto della beatitudine”. Alla fine arrivò da un maestro sufi. Il maestro se ne stava seduto sotto un albero, il ricco si presentò a lui sul suo cavallo con questa famosa borsa e la depose di fronte al maestro dicendo: “sono alla ricerca della felicità, sono disposto a pagare qualsiasi prezzo. Ecco dei miei diamanti, valgono milioni, li puoi prendere, ma dammi la felicità”. Il maestro sufi si limitò ad afferrare quella borsa e a darsela a gambe. Per un istante il ricco rimase allibito. Poi si rese conto di ciò che era accaduto per cui si mise a urlare e a rincorrerlo, ma il maestro conosceva ogni stradina di quel villaggio, ne conosceva ogni angolo. Il ricco lo rincorreva urlando: “sono stato derubato… l’intero tesoro frutto di una vita mi è stato rubato… questo è un ladro… catturatelo, non è più un maestro, è un delinquente. Mi ha ingannato…” E urlava senza smettere di rincorrerlo; ma non riuscì a prenderlo perché il maestro conosceva l’intero dedalo di vie.
L’intera cittadina accorse e tutti si affiancarono al ricco dicendogli: “non ti preoccupare”. Ma lui replicava: “cosa dite? Sono completamente rovinato, tutti i miei averi erano in quella borsa e quell’uomo è fuggito dopo avermela sottratta…” E piangeva, si lamentava, non si era mai sentito così infelice. Alla fine di tanto girovagare ritrovò il maestro di nuovo seduto sotto il suo albero e la borsa si trovava esattamente nello stesso posto in cui il ricco l’aveva appoggiata mentre lì di fianco il suo cavallo continuava a pascolare. Il ricco si precipitò sulla sua borsa, la strinse al petto ed emise un profondo respiro di sollievo dicendo grazie a Dio. A quel punto il maestro sufi disse: “sei felice o no? Questa è la chiave della felicità. Sei felice o no? Dimmelo!” E l’uomo disse: “lo sono di certo, non sono mai stato così felice”. (Racconto sufi).

Sei felice o no? Di cosa è fatta la tua felicità?
Cosa devi fare per sentirti felice?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...