Il principe che pensava di essere un tacchino

Il principe era impazzito e razzolava tutto il giorno per terra nudo raccogliendo le briciole sotto il tavolo. I medici di corte avevano fatto di tutto per curarlo ma invano. Infine si fece avanti un vecchio saggio che disse al re di lasciarlo fare a modo suo. Il re disperato accettò il suo aiuto. Allora il saggio si spogliò andò sotto il tavolo iniziò anche lui a razzolare come un tacchino e così fece amicizia col principe. I due iniziarono a intendersi a meraviglia e per alcuni mesi tutto andò avanti così. Ora la corte del re aveva due tacchini che razzolavano briciole sotto il tavolo. Un giorno il saggio si mise un paio di calzoni: “perché ti metti i calzoni?” chiese il principe stupito. “Beh uno può benissimo indossare i calzoni e continuare ad essere un tacchino” rispose il saggio. Così il principe decise di indossare anche lui i calzoni come il suo amico. Dopo diverso tempo il saggio si mise una camicia, il principe lo guardo stupito e il saggio disse: “ognuno può indossare una camicia e continuare ad essere un tacchino”. A poco a poco, con naturalezza, senza che venisse fatta alcuna violenza alle sue convinzioni, il principe adottò un comportamento più adeguato alla realtà. Passò altro tempo e il saggio lo invitò a sedere su una sedia e a mangiare a tavola: “si può essere un tacchino e mangiare a tavola”. Con l’andare del tempo il principe dimenticò di essere un tacchino e cominciò a pensare ed agire con qualità e facoltà degne di un principe.

(Brushan M. Moretti. La promessa di ciò che puoi essere)

Quante ispirazioni puoi trarre da questa storia?!?!

Certo puoi sempre scegliere di essere un tacchino, magari ti conviene, magari è una strada che hai trovato per essere felice o forse per cavartela tra tacchini che si credono principi. O forse sei semplicemente “impazzito”…

Certo puoi anche scegliere di andare oltre il tacchino che sei sempre stato e finalmente decidere di accedere ad altre potenzialità, di percorrere altre strade…

Certo puoi scegliere e riscegliere… Con consapevolezza e responsabilità… Due attributi fondamentali…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...