C’è qualcos’altro dentro di te

Oggi un post intorno alle righe… Un po’ sopra, un po’ sotto, un po’ in mezzo…
Ma è possibile che io non abbia sentimenti? Come è possibile che io non provi quello stato d’animo che invece tutti provano? Come è possibile che io manchi di quella parte che ogni persona ha? Vedo persone piene di gioia e capaci di respirare felicità ad ogni passo e anche stando ferme. Vedo persone sempre intrise di tristezza, niente sembra smuoverle da quel sentire. Conosco persone cronicamente arrabbiate o invidiose croniche. Chi sta fermo ai blocchi di partenza, per lui la vita è troppo paurosa per essere vissuta. E io no. Io non provo… Io non sento… Io non sono… Come le altre persone.
Ti invito a notare se c’è in te, e credo ci sia in ognuno di noi, una caratteristica umana più o meno diffusa che invece tu non hai, non senti di avere, non credi di avere. Almeno così ti sembra. Almeno così pare anche all’esterno, amici e parenti ti dicono: ma come fai a non arrabbiarti mai? Ma come fai a non essere mai contento? Come è possibile che tu non sia mai triste e infelice? Ma come puoi stare sempre sereno e mai sentirti in colpa o sbagliato?
Ecco ti invito a notare dentro di te questo pezzo mancante… Qualcosa che è ancora seme… Quell’esperienza mancante… E andare a cercare quella che sembra una mancanza…per coglierne il frutto…
Da oggi in poi sii consapevole, anzi particolarmente attento a questa parte che sembra mancare dentro di te… Ma che devi semplicemente cercare meglio…
Cerca la tua gioia, la tua possibilità di gioire, la tua capacità di inondarti di felicità e di meraviglia estatica… E comincia a conoscerla meglio…
Cerca la tua rabbia, anche se sembri San Pietro, vai a pescare questa risorsa dentro di te… E conoscila a fondo…
Cerca la tua vergogna, anche se ti senti sempre a posto, valla a scovare e comincia ad esplorarla…
Cerca la tua inquietudine, proprio come Buddha, e trova la lezione…
Cerca la tua invidia, dove l’hai messa, vai a farci una chiacchierata…
Cerca la tua vulnerabilità, anche se hai la S sul petto, accoglila invece di fuggirla, può essere un’alleanza vincente…
Cerca la tua paura, persona di ferro, e ringraziala per come ti può aiutare…
Cerca il tuo dolore… Il tuo disprezzo… La tua solitudine… Il tuo vuoto… La tua gratitudine… La tua curiosità… La tua gentilezza… La tua gemma preziosa… Qualunque forma abbia per te…
La tua aggressività… La tua codardia… Il tuo ardente desiderio… La tua ferocia… Il tuo coraggio… La tua follia… La tua saggezza… La tua stupidità… E chissà quante altre parti ancora…
E vai ad incontrarle … Ti porteranno lontano nel tempo… Quello che è stato e quello che verrà…

Integrare ogni parte di te significa acquisire conoscenza utile per l’azione efficace… Per agire con consapevolezza e responsabilità verso ogni tuo obiettivo…

Ogni parte ha da dirti e da darti qualcosa… Sei tu che ti riconosci nella tua storia di vita, nelle tue esperienze passate, nelle tue risorse attuali e nelle possibilità di agire ora in direzione del futuro che desideri…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...