Quattro passi per il cambiamento

Sarà capitato anche a te di sentirti infelice, nervoso, irrequieto e NON SAPERE di preciso perché. Anche tu ti sarai ritrovato ad imprecare contro qualcuno o qualcosa che ritenevi colpevole del TUO stato d’animo. Anche tu avrai provato e RIPROVATO SOLUZIONI e strategie senza arrivare di fatto a modificare le tue condizioni emotive. Forse non hai trovato la strada giusta per realizzare finalmente, e veramente, cambiamenti significativi.

Possiamo delineare alcuni passaggi o fasi fondamentali che dobbiamo attraversare per arrivare a cambiare le nostre condizioni di vita, materiali e psicologiche. Sono modalità, in realtà, che devono essere sempre presenti lungo l’intero percorso di crescita personale. Sono 4 atteggiamenti e anche punti su cui mantenere sempre l’attenzione.

ASCOLTA IL SINTOMO, il problema o l’insoddisfazione per cui hai chiesto aiuto. Ansia, depressione, attacchi di panico, ossessioni, tensioni corporee, perdita di energia, irrequietezza continua, abitudini negative, dipendenze, problemi di coppia o sul lavoro, sensi di colpa, bassa autostima e insicurezza, sentimenti di vuoto e di fallimento. Sono sostanzialmente, molto spesso, forme mascherate di un problema profondo che può riguardare antiche ferite emotive, relazioni disturbate ed esperienze traumatiche. Decodifica allora il sintomo come segnale della tua fragilità. Come richiamo a guardare oltre ciò che è apparente. La sofferenza ti sta “invitando” a guardare con attenzione ciò che sta succedendo nella tua vita e a mettere in discussione i tuoi modi abituali di pensare, agire e governare le relazioni.

GUARDA ALL’INTERNO. Paure ed evitamenti. Emozioni dolorose o anestesia emozionale. Pensieri irrealistici e abitudini nocive. Ripetizioni dei soliti errori e dipendenze (da persone, sostanze, comportamenti). Aspettative perfezioniste e pretese. Resta finalmente in contatto, e veramente, con ciò che non ti piace più di te stesso e del tuo modo di vivere. O con ciò che una volta funzionava e ora non funziona più.

SMETTILA DI LAMENTARTI IN MODO STERILE, la lamentela è utile se la trasformi in obiettivi e azioni concrete, smettila dunque di accusare la sfortuna, il destino, gli altri, il mondo esterno per quello che stai vivendo e facendo tu.

Prenditi la RESPONSABILITÀ di quello che ti riguarda. Prenditi la responsabilità di incontrare finalmente, e veramente, te stesso. Il modo in cui generi la tua sofferenza e il modo in cui puoi cominciare a generare il tuo benessere. Le tue convinzioni che ti conducono alle tue delusioni, le tue azioni che ti allontanano da ciò che vuoi veramente. Individua, invece, con chiarezza: cosa desideri, di cosa hai veramente bisogno, cosa è per te importante rendere presente ed effettivo nella tua vita. E questo è solo un nuovo punto di partenza… Per cominciare finalmente, e veramente, a pensare, sentire e agire come non avevi mai fatto prima…

One thought on “Quattro passi per il cambiamento”

  1. Secondo me la respons-abilità è alla base di tutto. Sapere di poter avere un’influenza su quanto ci accade già rappresenta in parte una soluzione alle sfide.

    Mi piace

Rispondi a David Di Luca Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...