Strategie per aggirare le resistenze al cambiamento

Il cambiamento e la crescita personale richiedono di fare i conti con ciò che ti SPAVENTA, di affrontare ciò che per te è DIFFICILE e di impegnarti in ciò che per te è FATICOSO. Non c’è cambiamento se vuoi restare nella tua zona di comfort delle cose facili da attivare, sicure e tranquille e che non richiedono il tuo sforzo ed il tuo impegno autodisciplinato.
Pensa ad una o più aree della tua vita dove magari già hai fatto chiarezza su direzione, valori, obiettivi e azioni necessarie… Ma… Non riesci a partire… Allora:
PER INIZIARE AD AGIRE NON ASPETTARE DI AVERE TUTTO CHIARO E DEFINITO. Se aspetti “tutto” non otterrai “niente”. Rifletti nella giusta misura e poi agisci, quello che succederà sarà un’informazione preziosa per riflettere a ancora agire in un circolo virtuoso in cui una volta partito arriverai sicuramente ad una meta per te importante… Quindi:
RACCOGLI I RISULTATI ED ELIMINA LE ASPETTATIVE DI PERFEZIONE. La perfezione è una bufala. Tu non sei perfetto e la realtà non è perfetta. Tu puoi ottenere risultati eccellenti e cambiamenti desiderati se ti impegni in direzione delle cose per te importanti. Quindi:
AGISCI IMPARANDO A TOLLERARE L’INCERTEZZA e la FRUSTRAZIONE, gli ERRORI e L’INSICUREZZA, una certa quota di IMPREVEDIBILITÀ e di DELUSIONE … E nonostante tutto ciò riuscendo ad ottenere risultati che ti avvicinano comunque a qualcosa che vorresti e che per te è importante. Quindi ancora:
IMPARA AD ACCETTARE quello che non è andato come avresti voluto e a GODERE ciò che hai ottenuto…
SII CONSAPEVOLE della madre di tutte le resistenze ovvero dei VANTAGGI che ricavi nel rimanere nello status quo, dei BENEFICI che ottieni dal restare malato, della comodità del non assumersi responsabilità: ogni scelta è imperfetta, ogni scelta ha un prezzo da pagare, se ti muovi verso qualcosa ti allontani da qualcos’altro…
Infine:
Ricordati di essere GRATO, grato a te stesso per il tuo impegno ed il tuo coraggio, per la tua capacità di faticare e di andare avanti. Grato verso chi ti ha aiutato ad arrivare dove sei arrivato… Oggi e ieri, chi ti è stato vicino e chi ti porti sempre con te come riferimento e guida. Grato anche al limite e all’impotenza, alle frustrazioni e ai fallimenti, per le importanti lezioni che ti offrono, che ti fanno capire quando spingere ancora e quando invece fermarti… E godere comunque del tuo cammino…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...