La grande bellezza

“Dietro ogni malattia c’è il DIVIETO di fare qualcosa che desideriamo oppure l’ordine (OBBLIGO) di fare qualcosa che non desideriamo. Ogni cura esige la disobbedienza a questo divieto o a quest’ordine. E per disobbedire è necessario abbandonare la paura infantile di non essere amati; vale a dire di essere abbandonati. Questa paura provoca una mancanza di coscienza: non ci si rende conto di quello che si è davvero, cercando di essere quello che gli altri si aspettano che noi siamo. Se si persiste in questa attitudine, si trasforma la propria bellezza interiore in malattia. La salute si trova solo nell’autentico, non c’è bellezza senza autenticità, ma per arrivare a quello che siamo davvero dobbiamo eliminare quello che non siamo. Essere quello che si è: questa è la felicità più grande” (Alejandro Jodorowsky).

Nota i DIVIETI che ti dai e quelli che accetti ti vengano imposti dagli altri … E cosa pensi e provi…

Nota gli ORDINI che ti vengono dati, come li vivi e come li esegui anche se non desideri fare quello che ti è stato ordinato … e nota gli ordini che dai a te stesso anche su cose che non desideri … E cosa pensi e provi…

Nota come TI AMMALI stando nel recinto angusto di questi ordini e divieti…

Nota dove e quando riesci ad USCIRE FUORI DAL RECINTO , a superare la paura, a trasgredire e disobbedire… e nota come ti senti… cosa provi cosa pensi…

Nota su cosa TI PUOI DARE IL PERMESSO … di andare oltre certi obblighi e divieti…

Immagina di agire libero e autentico… qualsiasi cosa voglia dire per te… e cogli l’effetto che fa … cosa provi e cosa pensi… quando ti dai il permesso di essere felice …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...