11. Trasforma i divieti in permessi e introduci alternative ai comportamenti negativi. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

Undicesimo giorno… complimenti per la tua costanza nell’attivarti in direzione della vita che vuoi.

In ogni ambito della nostra vita e delle nostre relazioni possiamo rintracciare la presenza di numerosi “divieti” e “autorizzazioni” che servono a regolare il funzionamento individuale e i rapporti tra le persone. La vita è piena di divieti. Ciò che non puoi fare, ciò che non devi fare. Il rosso del semaforo è un divieto di passare con l’auto ed è un divieto funzionale. Non disturbare durante l’ora del silenzio è un divieto utile a garantire rispetto reciproco e una sana convivenza. Non gettare oggetti dal finestrino ha il suo perché, come non gettare la spazzatura in mezzo al prato e via così…

In tanti aspetti della nostra vita qualcosa è permesso e qualcosa è proibito. L’intero processo educativo, per certi versi, si impianta su una regolazione mentale e comportamentale che i genitori devono garantire ai figli tra divieti e permessi. Un giusto mix tra cosa si può e cosa non si deve fare è fondamentale a garantire il funzionamento di persone, relazioni, gruppi e organizzazioni, in famiglia e al lavoro, tra le nazioni e nei micro rapporti quotidiani. “Il problema sorge quando c’è un eccesso in un senso e nell’altro, quando c’è uno squilibrio tra divieti e permessi che fa funzionare male le cose”.

Oggi ti invito a notare, focalizzando specifici ambiti della tua vita e delle tue relazioni, quali sono i comportamenti, i pensieri e le emozioni che senti proibiti, vietati, sconvenienti, inaccessibili per te; comportamenti che “non devi” mettere in atto, emozioni che “non devi” provare, pensieri che “non devi” fare perché altrimenti entri in ansia, ti senti angosciato, in qualche modo ti senti sbagliato o cattivo … come quando eri bambino … E per ciascuno di questi divieti identifica “il permesso che ti vuoi dare…” in quanto, oggi, “adulto capace di autoregolazione” … capace di assumerti la responsabilità di quello che pensi, che provi e che fai in relazione ai tuoi bisogni e desideri e sempre mantenendo un adeguato rapporto con la realtà, con i contesti della tua vita e con le persone che ti circondano…

Comincia e impara a sostituire tanti divieti, di origine antica e ormai anacronistici rispetto alla vita che vivi e alla persona che sei, con “i giusti permessi” … giusti per te, per i tuoi bisogni, per i tuoi desideri, per i tuoi valori, per la persona che vuoi essere, per la vita che vuoi vivere e anche giusti per te perché ti permettono di vivere in modo adeguato alla tua realtà. Non impulsi sfrenati né libertà irresponsabile e fuori controllo, ma “giusti permessi vitali” rispetto a chi vuoi essere, “sana e giusta espressione” di quelle parti di te che da troppo tempo hai imparato a reprimere, a scacciare, ad allontanare dalla tua vita, a non concederti come possibilità …

Al tempo stesso, impara a darti una “regolata”… Nota se ci sono delle aree della tua vita in cui forse è meglio introdurre dei divieti rispetto ad azioni “scomposte” e abitudini “malsane” che tendono a crearti più problemi di quanta gioia o soddisfazione ti procurino… Comportamenti quali: mangiare e bere in eccesso, fumare o giocare d’azzardo in modo compulsivo, avere ripetuti comportamenti violenti e un modo di comunicare costantemente aggressivo, ogni altro comportamento disfunzionale e forme di “dipendenza” che magari ti arrecano sollievo a breve termine, ma ti lasciano di fatto nei tuoi problemi e nel tuo solito stress …

Nota rispetto a quali di questi comportamenti puoi cominciare a darti dei divieti … Non proibizione, né repressione. Divieti intesi come “autoregolazione” di quello che fai… Presta attenzione al senso e allo scopo di questi tuoi comportamenti problematici e “introduci modalità alternative più sane per realizzare gli stessi valori, scopi e bisogni” … Individua, insomma, cosa devi smettere e cosa puoi cominciare a fare di nuovo … Ad esempio, se ti senti stressato, ansioso, arrabbiato, deluso… non ti buttare nel frigorifero e nemmeno 6 ore su Facebook e nemmeno… Invece…

Respira, tranquillizzati al ritmo consapevole del tuo respiro e trova “l’azione appropriata” per affrontare quello stress e quelle emozioni dolorose e negative… Per soddisfare i tuoi bisogni insoddisfatti…

Grazie ancora per l’interesse che dimostri ogni giorno a questo percorso di crescita personale on line… E ricordati di ringraziare te stesso per come lo stai portando avanti con continuità e disciplina…

Link utili: Cammini per un miglio La via della terapia Ci ricasco sempre… Molteplicità Preghiera dell’azione efficace Quando vuoi smettere?!?! Quanto vuoi continuare? Tentativi di soluzione che aggravano il dolore della ferita interiore

10. Trasforma ciò che non vuoi in ciò che vuoi. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

9. Trasforma il nemico in un alleato. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

8. Trasforma la scelta in una scelta consapevole. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

7. Trasforma il blocco in azione. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

6. Trasforma l’aspettativa in una richiesta. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

5. Trasforma l’aspettativa in azione. Un’azione al giorno… per ricominciare alla grande

4. Trasforma la lamentela in un obiettivo. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

3. Trasforma il vittimismo in senso di responsabilità. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

2. Trasforma il tuo filtro personale. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande

1. Trasforma la riflessione in azione. Leggi, rifletti e agisci. Un’azione al giorno … per ricominciare alla grande.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...