Esercizio. Sulla rabbia e sull’efficacia

Tre momenti…
Scrivi una lettera di rabbia. La tua rabbia. Rivolta a qualcuno. Pensando a qualcosa. O come preferisci. L’importante è che sia proprio la tua rabbia… Come un adolescente, come hai scritto tante volte su un diario o come non hai mai scritto… Scrivi tutto ciò che ti viene in mente per esprimere la tua rabbia, per sfogarti. Senza freni, usa le parole che ti vengono, usa il tuo modo spontaneo, usa scarabocchi, quello che “sale da dentro”, come “sgorga impetuoso” dalle viscere arrabbiate… Ascolta il tuo corpo… Le sensazioni che pulsano dentro… E comincia a battere le tue mani una contro l’altra… Fino a quando ne senti il bisogno… Senza farti male e senza distruggere cose, ambienti e persone… E poi scrivi e scrivi e scrivi fino ad esaurire le parole per la tua rabbia…

Quindi scrivi una seconda lettera, questa volta più consapevole. Lo stesso contenuto, riferito alle stesse persone e situazioni, questa volta con un passaggio in più: consapevole della tua rabbia, esprimi il bisogno che l’accompagna. Ciò che vorresti vista la situazione e la rabbia che provi. “Vorrei… Mi piacerebbe… Desidero… Ho bisogno… Voglio…” E come sempre nota l’effetto che fa… Cosa provi e cosa pensi quando hai identificato e chiarito il tuo bisogno e il tuo desiderio…

Quindi una terza lettera. Trasforma la tua rabbia e il tuo bisogno in una richiesta specifica, mirata, concreta, fatta a qualcuno in particolare a cui puoi chiedere cosa vorresti facesse affinché tu possa sentire placata la tua rabbia e soddisfatto il tuo bisogno… Scrivi il testo preciso che tradurrai a voce alla persona interessata… E nota cosa succede dentro te… Cosa provi, cosa pensi, quali paure emergono che vorrebbero bloccarti dal fare quello che devi fare… Quale entusiasmo ed eccitazione stai vivendo non vedendo l’ora di portare la tua richiesta alla persona identificata…

E ovviamente agisci… Prima di subito… Il prima possibile… Esprimi direttamente e rispettosamente ciò che senti, ciò che pensi ciò che vuoi…

E se questa persona è indisponibile o irraggiungibile o non c’è più… Questo testo rimarrà comunque importante per te, per esprimere e dare senso alla tua rabbia (e al dolore che l’accompagna) e al tuo bisogno… Potrai comunque trovare un senso e un posto più giusto e adatto dentro te a questi tuoi pensieri, emozioni e bisogni…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...