Prescrizione per la felicità

Tre volte al dì fatti la domanda “cosa voglio dalla vita?”. E mattina pomeriggio e sera datti almeno dieci risposte. Senza freni e senza censure, lascia uscire liberamente tutte le risposte che sgorgano spontanee da dentro, anche le più bizzarre, anche le più sconvenienti, senza giudicarle. Senza dire questo va bene e questo no. Va tutto bene a questo livello. È la tecnica del brain storming, una tempesta cerebrale in cui ogni idea è legittima, ogni fantasia è lecita…

E alla fine tira un sospiro di sollievo.

Tre volte al dì. E sentirai già a questo livello i primi benefici. Alcune varianti equivalenti della domanda possono essere “cosa voglio veramente dalla vita?”, “Di cosa è fatta la mia felicità?” “Cosa mi farebbe sentire realizzato?” “Da cosa è composta la mia realizzazione personale e professionale?”

La domanda è semplice da farsi, meno facile è trovare le risposte… la risposta giusta. Tre volte al dì per sette giorni, sabato e domenica compresi.

Nota l’eccitazione che ti dà fare questo esercizio. L’entusiasmo nel tracciare la strada della tua felicità. E anche la frustrazione che provi quando non riesci a trovare le tue risposte o quando ti ritrovi a giudicarle inutili fantasie o, peggio, deliri di onnipotenza pronti a sfociare in impotenza.
È importante fare questo esercizio “a testa bassa”, tre volte al dì per una settimana… O anche più giorni se ne hai bisogno… Fino a quando non trovi la risposta giusta per te … Fino a quando non tracci la strada della tua felicità.
Trovata la risposta giusta, quindi individuato proprio quello che vuoi dalla vita affinché valga la pena di essere vissuta per te, è il momento di cercare anche cosa ti serve per arrivare dove vuoi arrivare, cosa deve essere presente nella tua vita per raggiungere la meta, per realizzare ciò che vuoi… Quali passaggi intermedi portano alla tua felicità. Cosa devi fare tu per realizzare ciò che vuoi…
Nota quindi se quello che devi fare per realizzare la vita da te desiderata è quello che stai facendo o se purtroppo invece è proprio quello che non stai facendo… E consapevole di ciò nota cosa provi cosa pensi e cosa vuoi.
Se già sei sulla strada giusta… Complimenti, continua così, aggiusta il tiro in corsa e buon proseguimento…
Se invece no, allora è il momento di fissare bene cosa vuoi, cosa devi fare e cosa vuoi fare. E decidi quando iniziare a farlo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...