La posta in gioco

Spesso i nostri bisogni e desideri hanno la forma di aspettative. “Ci aspettiamo” che qualcuno o qualcosa esaudisca il nostro desiderio e soddisfi il nostro bisogno. Altrettanto spesso questa aspettativa è fallimentare, non riusciamo ad ottenere dagli altri quello che vogliamo. Magari semplicemente perché “non abbiamo tradotto la nostra aspettativa in una richiesta specifica, concreta e mirata”.

In certi casi lo avevamo messo in conto che quella situazione avrebbe potuto risultare frustrante e deludente e non ne soffriamo più di tanto. In molti altri casi, invece, quell’aspettativa o richiesta delusa genera in noi rabbia e dolore, anche tristezza e sentimenti di rifiuto, a volte senso di colpa e vuoto. Crediamo”ingiusto” quello che è successo o ci sentiamo “non meritevoli” di ricevere quello che desideriamo.

In tanti casi le aspettative hanno assunto dentro di noi, prima che nella comunicazione all’altro, la veste di “pretesa” ovvero di obbligo: “l’altro ci deve dare quello di cui abbiamo bisogno e che gli abbiamo chiesto”. Messa così la richiesta è piuttosto un ordine: io desidero e tu “devi” esaudire. Altrimenti? Come ti senti nei panni di chi obbliga l’altro ad esaudire una propria richiesta? E se ricevi un sonoro e secco no? Come ti senti nei panni di chi riceve una richiesta che suona come un ordine, un obbligo?

Nota cosa succede dentro di te quando alcune tue aspettative vengono disattese… Cosa provi, cosa pensi e cosa fai.

Nota cosa succede dentro di te quando dopo aver trasformato le tue aspettative in richieste precise ricevi un … Cosa provi, cosa pensi e cosa fai.

Nota cosa succede dentro di te quando fai una richiesta e ricevi un no… Cosa provi, cosa pensi e cosa fai.

Nota cosa succede dentro di te quando ricevi un no alla tua richiesta che, in realtà, è una pretesa che hai verso l’altro che dovrebbe (deve) darti ciò di cui hai bisogno… Cosa provi, cosa pensi e cosa fai.

Nota come cambiano le tue percezioni ed emozioni se si tratta di un’aspettativa, di una richiesta o di una pretesa…

Nota cosa provi, cosa pensi e cosa fai a seconda del tipo di rapporto in cui sei coinvolto… Col partner o con un amico… Col genitore o col figlio… Col capo o col collaboratore…

Nota, in ciascuna situazione specifica, qual è la posta in gioco (cosa vuoi ottenere e cosa rischi di perdere) in ognuna di queste relazioni per te importanti…

Quando sei consapevole della posta in gioco, dei tuoi bisogni e delle tue scelte, di cosa ti aspetti senza chiederlo, di cosa chiedi e di cosa pretendi, di cosa fanno gli altri e di come tu reagisci… Nota cosa provi… Cosa pensi… Cosa fai…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...