Il Creatore

Abbiamo cercato e ricercato dentro e fuori di noi (Cercatore), ci siamo lasciati alle spalle ciò che non ci appartiene più (Distruttore), sappiamo cosa ci appassiona e ci muove dal profondo (Amante): è giunto il momento di canalizzare tutte queste nostre energie nella creazione di qualcosa di concreto, reale, nutriente. Il Creatore è l’archetipo che esprime il potere creativo del Dio dentro di noi o dell’energia creativa universale. È la nostra capacità di assumerci la responsabilità della nostra vita. Di essere Respons-Abili, capaci di rispondere alle molteplici “chiamate” della vita.

L’archetipo è una dimensione interiore o potenzialità psicologica che può essere più o meno attiva nel governare il proprio comportamento. Ogni archetipo ha aspetti positivi e negativi.  https://wordpress.com/posts/linofusco.wordpress.com?s=viaggio+eroe

Il Creatore è il canalizzatore e il catalizzatore delle precedenti risorse del Viaggio.

https://wordpress.com/posts/linofusco.wordpress.com

Chi cerca trova, ma se restiamo fermi al palo, la vita ci passa davanti e non la sappiamo cogliere, non riusciamo a viverla veramente. Il Cercatore ci insegna ad esplorare alla ricerca degli ingredienti necessari alla creazione.

Alla ricerca di un salto evolutivo, nei vari passaggi di vita è fondamentale lasciare un po’ di zavorra, abbandonare ciò che ha svolto la sua funzione e che ora è sterile pesantezza. Se il Distruttore non ha svolto la sua funzione di lasciarsi alle spalle il vecchio stantio, oggi rischiamo di restare appesantiti dalla malattia, dalla sofferenza, dalla stasi. O da un sentimento di perdita non elaborato: il passato non è andato via veramente e ancora lascia dolore.

L’Amante ci spinge dalle profondità del nostro desiderio, ma ha bisogno di una potente forza creativa che dia una “buona forma” alla passione e all’amore. Se l’Amante prende il sopravvento rischiamo una vita ad inseguire un piacere mai veramente nutriente.

Il Creatore mette insieme le risorse fin qui acquisite per creare una vita vissuta in maniera autenticamente fondata sul proprio sé essenziale.

Il Creatore rappresenta l’anello finale del ciclo di vita, morte e rinascita.

Il Creatore è l’espressione della nostra unicità irripetibile, del fatto sostanziale che la nostra vita è solo la nostra vita e nessuno può viverla al posto nostro. E ciò ha valore in sé.

Il Creatore è la nostra capacità di utilizzare creativamente i condizionamenti del passato, mettendoli a disposizione nel qui-e-ora del processo creativo di una vita orientata dai sogni del futuro.

Il Creatore permette la realizzazione della nostra inconscia “missione esistenziale”; è l’emanazione concreta del senso profondo del nostro essere unici, venuti su questo pianeta per svolgere una funzione, per realizzare un compito, per dare un contributo, per apprendere e insegnare una lezione.

Il Creatore è la nostra “vision”, la nostra identità profonda che si fa progetto concreto. È la nostra natura autentica che si realizza in un’opera, qualunque essa sia o in un’impresa, produttiva, sportiva, eroica comunque. È la nostra fecondità e fertilità, la nostra capacità di creare qualcosa che è più della somma delle parti.

Il Creatore è riconoscere di essere parte ed espressione della fonte creatrice dell’universo.

Il Creatore è l’autore delle grandi e piccole decisioni che quotidianamente danno “forma” alla propria vita.

Il Creatore ascolta e si abbandona alla propria immaginazione (la propria saggezza, spontaneità, intuizione) mentre si manifesta nel comportamento quotidiano che la esprime, sia attraverso forme d’espressione artistica e creativa sia nella creatività di ogni “banale” attività quotidiana in cui siamo pienamente connessi con noi stessi e con l’ordine universale e naturale delle cose.

Il Creatore è la nostra capacità di “rompere gli schemi” ovvero di agire “in modo creativo, nuovo”, oltre la ripetitività delle esperienze che abbiamo sempre vissuto e che ci portiamo dentro come filtro interpretativo della realtà. Oltre la storia che ci raccontiamo da una vita.

Il Creatore “sterile”:

  • Non si prende la responsabilità delle sue azioni né di essere costruttore della propria felicità
  • Fugge dalla realtà invece di affrontarla con spirito creativo
  • È arido di iniziativa, di pensiero e d’azione
  • È impelagato in creazioni ripetitive che non sono reali fonti di vitalità e adattamento
  • Lavora duramente senza creare niente, il lavoro non è finalizzato, se non a rispondere alla propria dipendenza da esso
  • Dipende dal giudizio degli altri, dall’approvazione rispetto alle norme sociali, dal condizionamento, più o meno consapevole, del passato, non conosce la propria originalità autentica
  • Si fa guidare dal Distruttore senza essere connesso al proprio sé essenziale profondo
  • Crea senza anima: è incapace di immaginare un futuro desiderato e tanto meno di realizzarlo

 

Il Creatore evoluto:

  • È consapevole della personale responsabilità di essere autore delle scelte che danno forma alla propria vita: scelte consapevolmente guidate dall’Io che si organizza tra realtà, coscienza morale e desiderio, ma anche scelte inconsapevolmente guidate dallo Spirito, dall’inconscio, dall’anelito al divino, dal sé più profondo
  • Sa prendersi la responsabilità di creare la propria vita, la propria felicità, la propria evoluzione
  • Sa promuovere nuove consapevolezze trasformative per sé e per la collettività
  • Conosce profondamente il potere personale di direzionare la propria vita
  • Conosce profondamente il processo creativo che è sempre un adattamento tra desiderio e paura, tra la propria energia vitale e i propri demoni interiori
  • Sa farsi guidare dai propri bisogni, valori e sogni
  • Conosce profondamente e sa districarsi tra il potere di qualcosa di esterno a noi che ci guida e ci pressa e il valore profondo della libera scelta, consapevole, saggia, connessa al sé profondo
  • Si pone costantemente la domanda “cosa sono disposto a fare per realizzare ciò che desidero?” e trova sempre una risposta creativa, una soluzione “perfetta tra quelle imperfette”.
  • Sa che il destino è solo l’illusione che nasconde il potere del libero arbitrio, non quello che emana dall’Io consapevole, ma quello che prende vita dalla connessione col divino, col trascendente, con l’universo
  • È creatore delle proprie norme e delle proprie forme: sa sfidare il proprio bisogno di sicurezza legato ai dettami sociali e interiorizzati e ai ruoli imposti su chi “dovrebbe” essere, cosa “dovrebbe” pensare e sentire, cosa “dovrebbe” fare; sa prendersi il rischio di essere profondamente creatore di se stesso
  • Il maschio Creatore ridefinisce la virilità e sa esprimersi oltre il ruolo tradizionale che lo vuole tutto d’un pezzo, mai vulnerabile, mai intimo con se stesso e con l’altro (cosa significa essere forti ed essere deboli?)
  • La femmina Creatrice ridefinisce la femminilità e sa esprimersi oltre la dipendenza e la sottomissione tradizionali (cosa significa essere forti ed essere deboli?)
  • Si adatta alle circostanze mentre le plasma in relazione ai propri bisogni e valori, guidato dalla saggezza interiore profonda
  • Sa destreggiarsi tra creazione di nuove norme e forme, nuove realtà (auto-creazione) mentre accetta se stesso profondamente (creazione come auto-accettazione)
  • È disposto a pagare il prezzo della sofferenza e della perdita in nome della propria autenticità. Cosa sei disposto a fare per “creare” ciò che desideri?

Quando, dove, come, in che misura si esprime il Creatore nella tua vita?

Si è espresso più nel passato o più nel presente o lo immagini attivo nel futuro?

Si esprime maggiormente in famiglia o sul lavoro? Con gli amici o col partner? Nella realtà o nella fantasia?

Come vedi in azione il Creatore nelle persone che conosci?

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...