QUANDO È UTILE LA PSICOTERAPIA?

Il tempo della richiesta d’aiuto è soggettivo. La persona “sceglie” se e quando chiedere aiuto rispetto al momento di vita che sta attraversando e al grado della sua sofferenza e dei suoi problemi..

Una spinta importante proviene dal LIVELLO DI SOFFERENZA CHE PUÒ PRENDERE DIVERSE FORME SINTOMATICHE:

  • Ansia
  • Depressione
  • Fobie e attacchi di panico
  • Ossessioni
  • Disturbi psicosomatici
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Disturbi da abuso e dipendenza da sostanze
  • Disturbi del sonno
  • Disturbi del comportamento sessuale

Altri individui esprimono la sofferenza in forme più sfumate in cui non sono chiaramente individuabili sintomi psicopatologici anche se la persona presenta QUOTE ELEVATE DI SOFFERENZA E DISAGIO:

  • Senso di stress, frustrazione e insoddisfazione nella vita privata e professionale
  • Difficoltà ad affrontare problemi, a prendere decisioni e a fare scelte di vita importanti
  • Difficoltà a governare il proprio pensiero, ad esprimere e gestire le proprie emozioni, a   regolare il proprio comportamento
  • Difficoltà estremamente critiche nei rapporti interpersonali, caratterizzati spesso da estremo rituro e chiusura oppure da elevata tensione e aggressività
  • Sensi di colpa e inadeguatezza eccessivi (bassa autostima)
  • Crisi esistenziali e dell’identità legate ai passaggi prevedibili del ciclo di vita (adolescenza, entrata nel mondo del lavoro, matrimonio, nascita figli, ecc.) o ad eventi imprevisti (lutti, separazioni, perdita del lavoro, opportunità inattese, ecc.)
  • Disturbi delle relazioni e dell’intimità
  • Disagi familiari
  • Crisi specifiche legate ai passaggi d’età e al necessario riadattamento richiesto dal punto di vista pratico e anche come attribuzione di senso e significato alla vita che procede

 “Stare male” a volte non è sufficiente PER ARRIVARE IN PSICOTERAPIA. È fondamentale seguire un processo interno più o meno lineare o complesso attraverso cui la persona:

  • riconosce di stare male, di avere un problema,di non riuscire a risolverlo malgrado svariati tentativi e richieste diverse di aiuto
  • riconosce di aver bisogno di un aiuto più specifico
  • decide di cercare aiuto e di chiederlo
  • individua chi specificamente ritiene capace di offrirle l’aiuto di cui ha bisogno.

 Alcune persone, del resto, arrivano in terapia non primariamente mosse da sofferenza e sintomi quanto piuttosto da un DESIDERIO DI CONOSCENZA DI SÉ E DI SVILUPPO PERSONALE, con l’obiettivo, esplicito o implicito, di un ampliamento della consapevolezza di sé e del repertorio di scelte esistenziali, verso un uso più creativo dei propri talenti.

One thought on “QUANDO È UTILE LA PSICOTERAPIA?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...